TEST ELETTRICO - Print Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

TEST ELETTRICO

TECNOLOGIE E PROCESSO > FASI DI PRODUZIONE

  La fase finale prevede il test elettrico di tutte le schede  prodotte per garantirne la
  funzionalità; vengono verificate elettricamente la continuità delle piste e l’assenza
  di corto circuiti su ciascuna net presente sul circuito stampato.
  Per far questo ci avvaliamo di 2 sistemi diversi:  
  
- Test elettrico con macchine a sonde mobili per campionature
    e piccole produzioni;
  
- Test elettrico con macchine a letto d’aghi per produzioni medio-grandi.





Le macchine a sonde mobili consistono in un automatismo, fornito di telecamere e braccetti mobili equipaggiati con sonde, per il test elettrico su ambo i lati esterni, comandato da un pc e relativo software. A tal fine, partendo dai files gerber utilizzati per la realizzazione del circuito stampato, viene compilato un programma per testare tutti i punti di ogni circuito.
Questo metodo a fronte di una minor velocità di test ha come beneficio la rapidità di set-up e l’eliminazione del costo di produzione di attrezzature specifiche, per questo è abitualmente impiegato per prototipi e piccole produzioni.


Le macchine a letto d'aghi necessitano di un’atrezzatura (fixture) sulla quale vengono opportunamente posizionati una serie di aghi che fan contatto da un lato con  la griglia di aghi posizionati nella macchina e dall’altro con punti di test specifici del circuito per il quale è stata progettata e realizzata. La presenza di un ago per ogni punto di test consente di testare simultaneamente tutta la scheda.
Questo metodo è molto veloce, a fronte dei tempi e costi richiesti per la progettazione e realizzazione della fixture  specifica per ciascun circuito stampato, per questo è abitualmente impiegato  per produzioni medio-grandi.


Video - Esempio di Test Elettrico su Sonde Mobili (ATG A5)


  Disponiamo di una  famiglia di macchine ATG
che ci permettono di offrire velocità e accuratezza del test elettrico:
  - A3 e A5 flying probe a 4+4 sonde con handling manuale;
  - 2 ACCUR  a letto d’aghi a doppia densità;
  Inoltre viene svolto un ulteriore controllo visivo a campione per individuare ed escludere difetti estetici di lavorazione
  (solder ,serigrafia,..) al fine di garantire un’elevata qualità del prodotto al cliente e produrre mirate informazioni in produzione
  per attivare le necessarie azioni correttive.




 
Torna ai contenuti | Torna al menu